Canapa Light

Maria 100% Legale: la Nuova Frontiera dell’Erba Senza THC

Sempre più spesso si sente parlare della marijuana light o marijuana senza THC senza però sapere con precisione di cosa si tratti. Il THC e il CBD infatti sono entrambi componenti della Marijuana ma con caratteristiche ben differenti e leggi che ne regolamentano l’utilizzo. Per questo è importante essere ben informati se si è interessati all’uso della marijuana a scopo ricreativo. Infatti i benefici derivanti dal suo utilizzo provengono dal principio CBD e non dal THC che al contrario risulta tuttora illegale e con effetti psicoattivi che creano dipendenza al consumatore.

infiorescenza canapa sativage

La frontiera della marijuana light

La Marijuana senza THC esiste ed è anche chiamata marijuana light. Sempre più vera e propria cultura, questa sostanza si ottiene dall’essicazione della pianta cannabis Sativa. Quello che rende illegale in diversi paesi la marijuana è il delta-9-tetraidrocannabinolo (più noto come THC). Questa sostanza è psicotropa capace di diminuire vari dolori, stimolare l’appetito e ridurre la nausea. L’utilizzo della Cannabis ad alto contenuto di THC non è permesso dal nostro regolamento penale a causa della sua capacità di creare dipendenza e danneggiare la salute del consumatore. In compenso la legge prevede la presenza di THC in un livello inferiore allo 0.6% nella canapa. In questo modo la marijuana senza THC ( quindi con un livello bassissimo di THC) non produce effetti psicotropi ne dipendenza. La marijuana light si ottiene dalle infiorescenze femminili della canapa sativa che contengono elevate quantità di cannabidiolo (CBD). Questo componente, a differenza del THC, non risulta psicoattivo permettendo al consumatore di beneficiare di tutti i suoi effetti positivi anche per diverse patologie. Il CBD ha sostanzialmente un effetto rilassante e diversi benefici per chi decide di farne uso.

olio cdb cannabidiolo

Marijuana light: tutti i suoi benefici

La marijuana light presenta diversi effetti benefici, per un relax generale o per stati di ansia particolari. Sicuramente viene in contro a molti problemi dati dalla vita frenetica, stati di ansia e stress e diverse patologie. Godere dei benefici della cannabis diventa quindi facile e sicuro in qualsiasi momento. Il CBD contenente nella cannibis infatti è tranquillamente e legalmente utilizzato grazie ai suoi molteplici effetti benefici. Infatti è proprio il CBD a produrre tutti gli effetti benefici derivanti dall’utilizzo della marijuana legale.Esso ha proprietà antipsicotiche utili per patologie come la schizofrenia o la riduzione dell’ansia. Risulta un valido aiuto anche per disturbi ossessivi compulsivi, disturbi post traumatici. Presentando anche proprietà anticonvulsivanti aiuta nella riduzione di crisi epilettiche e di tremori tipici del morbo di parkinson. Inoltre estratto dalla marijuana light, il CBD viene utilizzato anche nell’ambiot della cosmetica per curare disturbi della pelle come per esempio l’acne, sotto forma di unguenti, oli e balsami. Infine uno dei benefici più importanti apportati dalla cannabis light è la presenza di sostanze che ostacolano la proliferazione di cellule cancerogene. In particolare l’olio CBD può essere usato contro la nausea causata dalla chemioterapia grazie alla sua funzione antiemetica.

Si può notare quindi:

  • Il suo effetto sedativo (quindi valido aiuto contro l’insonnia e gli stati di ansia)
  • La sua capacità di alleviare dolori e sintomi di varia natura (grazie alle proprietà antinfiammatorie)
  • La sua capacità di generare sollievo da ansia e stress accumulati.

Vista la sua composizione, la cannabis light è considerata legale e utile per la cura di diverse patologie, senza presentare alcuna controindicazione. Ovviamente bisogna sempre farne un uso responsabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *